Ristorante Al Pestello
Contra' S. Stefano, 3 - Vicenza   ::   Tel. 0444/323721   ::   www.ristorantealpestello.it
Il logo del Ristorante Al Pestello
Esterno del Ristorante Al Pestello
L'interno del Ristorante
Il Ristorante "Al Pestello" è situato nella Contrà di S. Stefano al fianco dell'omonima chiesa, cuore del Centro Storico di Vicenza e punto più elevato della città all'interno della cinta muraria Duecentesca. La zona è, quindi, ragionevolmente considerata sede dei più antichi insediamenti umani della città che si sono sviluppati nelle immediate adiacenze del fiume Retrone e che dalle sue disastrose esondazioni cercavano sicuro riparo (Vicenza è stata municipio Romano dal 49 a.C.).
Le prime indicazioni sulla chiesa di Santo Stefano risalgono al XII secolo. Essa era una delle sette cappelle dipendenti dalla cattedrale, che furono poi trasformate in parrocchie autonome. L'edificio attuale fu costruito da Carlo Borella tra il 1695 ed il 1740, sulla base di un disegno "venuto da Roma".
Considerare "Al Pestello" come uno dei più antichi luoghi di ristoro del Centro Storico di Vicenza è quindi lecito e coerente. Infatti atti ufficiali, contratti di assicurazione dello stabile, atti di cessione di esercizio e vari tipi di imposte pagate, riportano date registrate dell'esistenza di "esercizio di osteria" sin dal 1936 ed alla luce di queste documentazioni, il Comune di Vicenza ha nominato Al Pestello - Bottega Storica di Vicenza - (p.n. 41475/07).
Ma alcune testimonianze verbali ci rimandano ai primi anni del 1900 e, da ricerche all'Archivio di Stato di Vicenza, nel Registro Austro-Ungarico sono registrati i sottoscritti proprietari del palazzo sito in via Santo Stefano (dove ha sede "Al Pestello"):
COLLEONI PORTO Nobile ORAZIO
BARBIERI Conte CLEMENTE fu Domenico
RONCALI Nobile CATERINA fu Antonio maritata COLLEONI
PORTO BRAZZA' LUCREZIA maritata TRENTO

Nel corso degli anni, ovviamente, l'insegna che ora declama "Al Pestello" è cambiata più volte: all'inizio il locale era conosciuto come "Osteria di Santo Stefano" (essendo a ridosso della Chiesa di S. Stefano). Poi, per qualche tempo attorno al 1954, un pizzaiolo pioniere accostò alle trippe e al baccalà le prime pizze in arrivo a Vicenza e lo chiamò "Da Zi' Luigi"...
Ed ancora la storia prosegue nel segno di "Bar S. Stefano" ma con il soprannome di "Piccolo Danieli" e, per un breve periodo venne chiamato "Storioncino" sotto la gestione della "mitica ristoratrice Maria De Bortoli" fondatrice dei "Celibi" e dello "Storione" a Monte Berico, e via fino ai giorni nostri che vedono gestore Fabio Carta dal 1985.
Il ristorante "Al Pestello", quindi, ha visto la sua prima alba nel 1985 ad opera di Fabio Carta, Sommelier Professionista ed attuale gestore, come naturale evoluzione di un'antica osteria rionale già esistente negli anni '30 del secolo scorso. Il nostro ristorante è quindi un piccolo pezzo di storia vicentina, che propone una cucina "verace", con tanto di menù scritto in dialetto veneto (ma non preoccupatevi, lo troverete tradotto e spiegato nella "vostra lingua").
Negli corso degli anni, "Al Pestello" si è avvalso della collaborazione di cuochi di provata esperienza, ed è stato fucina di giovani talenti che ora occupano cucine prestigiose in Italia ed all'estero: Marco Furlan, ad esempio, dopo la collaborazione "Al Pestello" è ora responsabile di Habitù The Pier, reputato uno dei migliori ristoranti di Hong Kong. Attualmente la cucina è guidata dal "sergente dalle mani d'oro" Maria Teresa Pasetto con le sue ragazze.
Raccolto (34 sono i posti disponibili), semplice ma al tempo stesso elegante, con un dehors estivo nel quale si può pranzare o cenare ammirando i magnifici scorci della Vicenza più signorile, "Al Pestello" propone programmi di musica classica, serate a tema e inziative culturali che dipingono un quadro "Pestelliano" ed un'atmosfera di charme unica e da vivere.
"Al Pestello" è citato nelle più note guide turistiche e gastronomiche in Italia e all'estero (Michelin, Routard, Trotter, Touring Club ed altre) e fa parte dei "Ristoranti del Baccalà", sodalizio ideato e diretto da Vicenza Qualità (settore speciale della Camera di Commercio di Vicenza), e di "Vicenza food & beverage", associazione per lo studio, la difesa e la promozione dei prodotti tipici Vicentini.

La cucina
La cucina di "Al Pestello" è in linea con l'identità vicentina del ristorante: ricette e prodotti tipici del territorio vengono ricercati secondo la stagione e lavorati con grande cura e rispetto della qualità delle materie prime e delle normative igieniche internazionali (H.A.C.C.P.). Farine pregiate e uova fresche diventano pasta fatta rigorosamente in casa, carni, pesci d’acqua dolce, ortaggi, erbette spontanee, e così via vengono trasformati in bìgoi co' l'àrna, poènta e scopetòn, bacalà a’ la visentina, bi§àta in tècia, tutti piatti storici della cucina locale che "Al Pestello" propone regolarmente nel menù.
Ma il tempo non si ferma, evolve, mettendo a confronto popoli e tradizioni che si incontrano. Così anche la cucina si evolve, cambia, per aggiornarsi ai tempi attuali, ai ritmi di vita più veloci, ai diversi gusti e fabbisogni alimentari: "Al Pestello", in linea con i tempi, si fa interprete di questi cambiamenti divenendo un frenetico laboratorio dove la sapidità dei piatti tradizionali viene esaltata da abbinamenti e presentazioni di grande attualità ed equilibrio.
Ed ecco che la cucina del territorio non rimane ferma ed antiquata, ma diventa una solida base sulla quale, con intelligenza e cognizione, si costruisce la cucina attuale e del futuro.
Ora "Al Pestello" ha ben superato i quattro lustri con la nostra gestione, guadagnandosi un posto di riguardo nel panorama della ristorazione vicentina. Ma una cosa in tutto questo tempo non è mai mutata: il nostro entusiasmo nella ricerca dei piatti della tradizione vicentina e il piacere dell'ospitalità che riserviamo ai nostri Clienti!

Sito web: www.ristorantealpestello.it